matrimonio.com

Come sfruttare il portale matrimonio.com al meglio

Hai fissato la data del tuo matrimonio e, non sapendo da dove iniziare, per scegliere i tuoi fornitori di servizi e di prodotti, ti affidi al portale matrimonio.com.

In fin dei conti pensi che invece di romperti la testa a cercare su Google le varie soluzioni, puoi sfruttare un portale dove ci sono disponibili le informazioni di tanti professionisti in tutti i settori del matrimonio.

Effettivamente questa è una grande comodità per le spose, almeno per iniziare a capire a chi rivolgersi.

Una volta la ricerca veniva fatta a livello locale, andando fisicamente nelle location, negli atelier per guardare gli abiti da sposa, negli studi fotografici o dai fioristi.

Successivamente internet ha dato una mano rendendo possibile e facile visionare informazioni anche sui fornitori situati più lontano dal proprio luogo di residenza; bastava un clic ed era possibile guardare i lavori e farsi un’idea delle soluzioni possibili.

Il passo successivo è stato l’avvento dei portali specializzati nel settore, primo fra tutti matrimonio.com che è il più diffuso e seguito dalle spose.

Si è passati, pertanto, da una situazione dove era necessario molto tempo per andare a trovare fisicamente i vari fornitori, ad una in cui è possibile avere immediatamente un’idea dei professionisti ai quali rivolgersi.

Tuttavia bisogna dire che matrimonio.com ha portato anche tanta confusione nelle spose, perché se da un lato ha risolto alcuni problemi, dall’altro ne ha provocato altri differenti.

In particolare, a mio avviso, il portale matrimonio.com deve essere gestito dalle spose con intelligenza per sfruttare al meglio tutte le sue potenzialità.

Altrimenti il rischio è quello di trasformarlo in un “nemico” che, al posto di semplificarti la vita, te la rende un inferno.

Tante spose lamentano che dopo essersi iscritte su matrimonio.com e aver contattato qualche professionista, vengono tempestate da telefonate di fornitori o si ritrovano la casella di posta elettronica intasata da mail degli stessi.


Questo problema è dovuto ad un algoritmo del portale che ti suggerisce, attraverso dei banner, di estendere anche ad altri fornitori, la richiesta di informazioni che hai deciso di inviare ad uno di tuo gradimento.

Questo problema è dovuto ad un algoritmo del portale che ti suggerisce, attraverso dei banner, di estendere anche ad altri fornitori, la richiesta di informazioni che hai deciso di inviare ad uno di tuo gradimento.

Chiaramente il risultato di ciò è che i fornitori che ricevono tale richiesta di informazioni, cercano di contattare la sposa in questione, se non altro per avere qualche informazione più dettagliata e la sposa si sente oppressa da questi tentativi di contatto.

La soluzione più semplice per tante spose sembrerebbe essere quella di richiedere un preventivo, anche perché è propria la struttura di matrimonio.com che ti invita a cliccare sul pulsante con quella dicitura.

Peccato, però, che a questa richiesta così generica non tutti i fornitori rispondono, perché diventa difficile fare un preventivo serio, conoscendo solo la data e senza sapere nulla dell’evento e soprattutto di cosa interessa agli sposi, del tipo di servizio che desiderano di qual è la loro idea di matrimonio.

preventivo

I fornitori che ti risponderanno con un preventivo saranno solo quelli ai quali non interessa nulla sapere chi sei, quali sono le tue esigenze e cosa vuoi ottenere con quel servizio.
Sono quelli che rispondono a tutte le spose allo stesso modo, perché in fin dei conti sei una delle tante, un numero e un nome da scrivere in agenda per riempire una data…

I fornitori che ti risponderanno con un preventivo saranno solo quelli ai quali non interessa nulla sapere chi sei, quali sono le tue esigenze e cosa vuoi ottenere con quel servizio. Sono quelli che rispondono a tutte le spose allo stesso modo, perché in fin dei conti sei una delle tante, un numero e un nome da scrivere in agenda per riempire una data…

Quindi in questo caso stai perdendo solo tempo!

Se vuoi evitare di sprecare inutilmente le tue energie, ascolta questi 5 consigli per sfruttare nel migliore dei modi le possibilità che ti offre matrimonio.com.

1) Utilizza matrimonio.com per farti un’idea dei professionisti dei vari settori ai quali sei interessata

Matrimonio.com ti dà la possibilità di ricercare i vari fornitori in base alla zona geografica che ti interessa. Ti dà, pertanto, un’idea di chi sono la maggior parte dei fornitori presenti in zona, o almeno quelli presenti sul portale.

In questo modo avrai subito un elenco di professionisti da poter iniziare a conoscere.

ricerca matrimonio.com

2) Fai uno screening dei vari fornitori per cercare di capire chi può fare al tuo caso

Andando a visionare le foto presenti nella vetrina di ciascun fornitore, già ti puoi rendere conto del tipo di servizio che potrebbe offrirti.

Ad es. se cerchi un fotografo, dalle foto ti accorgerai del genere fotografico che utilizza, se è un reportagista o un fotografo tradizionale, cioè se utilizza un modo di scattare spontaneo e naturale, oppure se fa delle pose la sua peculiarità.

In questo modo potrai effettuare una prima selezione, scartando tutto ciò che non ti interessa.

3) Trova informazioni più dettagliate in rete sui fornitori che potrebbero interessarti

Non limitarti a matrimonio.com per acquisire informazioni maggiori sui fornitori.

La rete è un bene prezioso che ti può aiutare a scoprire aspetti e dettagli importanti. Se un fornitore è poco presente in rete non è un bel segnale, viceversa analizza i suoi canali di comunicazione e cerca di capire in che modo può esserti utile.

Visita il suo sito, le pagine facebook e instagram, il canale youtube e renditi conto di chi è e di cosa può fare per te. Non ti limitare a guardare le foto del sito, cerca di capire se può darti una soluzione al tuo problema o alla tua idea di matrimonio.

canali social

Questa ricerca ti farà risparmiare un sacco di tempo nei passi successivi che dovrai fare prima di sceglierlo.

4) Invia da matrimonio.com o utilizzando i canali di contatto che ritieni più opportuno una richiesta di informazioni ai fornitori che pensi siano in linea con la tua idea

Questa operazione falla solo dopo aver fatto un primo screening, in questo modo eviterai di essere contattata da fornitori che non ti interessano.

5) Non richiedere solo un preventivo, ma soprattutto informazioni!

Lo so che matrimonio.com è la prima cosa che ti suggerisce di fare, ma chiedere un preventivo è la cosa più sbagliata che potresti fare!

Concentrati sul professionista e su come il suo servizio può esserti utile.

Il preventivo è solo una conseguenza!

Anche perché se scegli un fornitore solo per il preventivo rischi di trovarti nel giorno del matrimonio con un fornitore completamente diverso dalle tue aspettative, ed allora saranno dolori…

E’ meglio un fornitore che ti dà un servizio di valore, in linea con la tua idea di matrimonio, anche ad un costo più elevato, piuttosto che uno qualsiasi più economico, ma assolutamente anonimo.

Ricorda il matrimonio è un evento irripetibile…

Immagina, dopo aver seguito questi 5 consigli, come potrebbe cambiare il tuo utilizzo del portale matrimonio.com e quali risultati straordinari potresti ottenere!

Pensa a quanto tempo potresti risparmiare perché riuscirai a fare una ricerca mirata piuttosto che sparare le tue frecce senza un obiettivo preciso.

In questo articolo ti ho voluto dare 5 consigli per sfruttare al meglio il portale matrimonio.com, soprattutto perché mi rendo conto che tante spose vengono risucchiate dal vortice del pulsante “Richiedi Preventivo” presente sulle vetrine dei vari fornitori.

Se vuoi approfondire il tutto contattami e gratuitamente ti darò tutte le info di cui hai bisogno.

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA
e gratuitamente ti darò tutte le info di cui hai bisogno!

SCEGLI GIORNO E ORA CHE PREFERISCI   ⬇️

(se non trovi una disponibilità, contattami e troveremo insieme una soluzione)

Se nel frattempo non lo avessi già fatto, per continuare ad avere altri consigli sul servizio fotografico per il tuo matrimonio, seguimi sulla mia pagina FB.
Mettendo “mi piace” sarai sempre aggiornata sui nuovi post.

Pagina Facebook